Test altoparlante multiroom Libratone Zipp

Libratone è un marchio poco conosciuto in Francia, ma che si sta gradualmente costruendo una seria reputazione. Il diffusore nomade e multiroom Libratone Zipp è uno dei prodotti di punta del produttore danese, e riscuote un successo piuttosto grande. La maggior parte degli utenti dice solo cose positive (vedi qui le recensioni), quindi ho voluto testarlo per farmi un’opinione personale.

In questo test, vi racconto tutto sulle sue qualità e sui suoi difetti. Vi parlo della qualità di produzione, delle caratteristiche e naturalmente delle prestazioni audio. Buona lettura!

7.9Libratone Zipp
PUNTO TOTALE

Il mio voto.

Non esitate tra un oratore nomade e uno che parla in più stanze! Questo Libratone Zipp si occupa di tutto. Comodo all’aperto come in salotto, offre un suono potente e un ottimo livello di dettaglio.

  • Qualità della produzione 9.5
  • Connessione e multimedia 9
  • Uso e applicazione 9
  • Prestazioni audio 9.5
  • Valutazione dell’utente: 3,2 (5 voti)

 

Dati tecnici del Libratone Zipp

  • Potenza: 100 watt
  • Connettività: Wi-Fi e Bluetooth
  • Tecnologia fullroom per un suono a 360°
  • Risposta in frequenza: da 50 a 20.000 Hz
  • Durata della batteria: da 8 a 10 ore
  • Dimensioni: 26,1 cm di lunghezza, 12,2 cm di diametro
  • Peso: 1,5 kg
  • Accessori in dotazione: Cavo di alimentazione, coperchio sostituibile

 

Un design moderno e un’ottima qualità di fabbricazione

Non appena si disimballa l’altoparlante Zipp, si nota immediatamente l’alta qualità della lavorazione. È un cilindro, come molti diffusori nomadi, di dimensioni piuttosto contenute con soli 12 cm di diametro e 26 cm di lunghezza. Non occupa più spazio in un sacchetto di una bottiglia d’acqua. È un’altra cosa rispetto al design più elegante di un diffusore sedentario come il Sonos Play:1 o il Bose SoundTouch 10. Questo diffusore è più divertente, più moderno e progettato per essere portato ovunque.

Sia la base che la parte superiore sono realizzate in plastica di buona qualità, con una superficie bianca satinata che le ricopre. È molto piacevole al tatto, e ti riporta immediatamente al piccolo mondo felice del suono high-end. Una copertura in rete copre l’altoparlante. È intercambiabile e disponibile in molti colori (rosso, grigio, verde o nero). Per rimuoverlo, basta girarlo con la cerniera.

Una piccola maniglia in pelle nera rende facile appendere l’altoparlante dove si vuole. Sulla parte superiore dell’altoparlante c’è una piccola superficie di contatto. È abbastanza completo, ci tornerò un po’ più tardi in questa recensione.

Per quanto riguarda il design, non c’è davvero nulla di eccezionale. Conosciamo già i piccoli cilindri di questo tipo. Detto questo, la scelta dei materiali e le finiture molto pulite conferiscono immediatamente fascino all’oggetto. Si può sentire fin dal primo tocco che si tratta di un materiale serio. Per il prezzo, però, non possiamo aspettarci niente di meno, rimane un diffusore nomade piuttosto costoso.

 

Applicazione e connettività del Libratone Zipp

Per la connettività, il Libratone Zipp è dotato di una porta USB per la ricarica e gli aggiornamenti, e di una porta mini-jack per collegare facilmente uno smartphone o un lettore MP3. Le soluzioni di connessione sono numerose, in quanto si potrà utilizzare il Wi-Fi dual-band, soprattutto per l’uso multi-stanza, ma si potrà anche utilizzare il modulo Bluetooth e il suo codec aptX che promette un suono di qualità.

Notiamo anche la presenza di Airplay per iOS o DLNA per Android e Windows. L’unica ombra nell’immagine è l’omissione di un chip NFC, sempre pratico per una connessione veloce con un semplice contatto. Peccato…

In ambienti multiroom, apprezziamo il fatto che sia necessario collegare un solo diffusore. Tutti gli altri condivideranno la connessione quando saranno collegati all’applicazione. L’applicazione è disponibile solo in inglese, che è il principale punto debole di questo oratore per il mercato francese. Detto questo, è abbastanza chiaro e intuitivo, quindi anche se non si conosce bene il linguaggio di Shakespeare, si finisce per capire come usarlo.

Prima di tutto, sarete in grado di scegliere la configurazione sonora più adatta. Rock, jazz, classica, classica, elettronica, film, c’è la possibilità di far adattare automaticamente l’altoparlante alle nostre esigenze. Possiamo quindi regolare il DSP, in modo che la spazializzazione sia la migliore possibile, a seconda di dove collochiamo l’altoparlante. Naturalmente per il multiroom, potrete dare un nome a ciascuno dei vostri altoparlanti, creare diverse zone di ascolto e, naturalmente, impostare scorciatoie per le vostre playlist o per alcuni siti di streaming online. Si noti la compatibilità con Spotify Connect.

Utilizzo del multiroom

I controlli fisici sono abbastanza completi. Con la punta del dito si può controllare la superficie tattile con precisione e si può già fare molto. C’è un controllo di accoppiamento, un pulsante play/pausa, la possibilità di passare al brano successivo o di tornare indietro, la programmazione fino a 5 scorciatoie, prendere o rifiutare le chiamate, e naturalmente i due tasti per regolare il volume. Se si posiziona la mela della mano direttamente sulla superficie, il suono viene immediatamente smorzato. Il funzionamento è semplice e intuitivo, è molto piacevole.

È un altoparlante nomade, quindi funziona a batteria. L’autonomia indicata dal costruttore è di 8-10 ore. La promessa è stata mantenuta, ho potuto ascoltare musica senza interruzioni per circa 9 ore e 30 minuti, con una potenza molto corretta, circa il 70% del volume massimo. Per ricaricare completamente la batteria, l’altoparlante dovrà essere collegato per poco più di 2 ore.

Libratone ZippAudio di qualità con Libratone Zipp

Quando si toglie il coperchio, si scopre l’interno di questo Zipp che è totalmente trasparente sulla sua meccanica. C’è un woofer da 10 cm montato su due radiatori per bassi da 10 cm. Per gli alti, due tweeter a cupola morbida da 2,5 cm spingeranno le note più alte. Infine, un amplificatore in classe D promette un totale di 100 watt di potenza.

Iniziamo con la proiezione del suono a 360°, che è davvero molto efficiente. Mettete l’altoparlante al centro di un gruppo e il suono sarà altrettanto buono da tutti i lati. Grazie all’applicazione, saremo in grado di effettuare le nostre regolazioni in modo che le prestazioni audio siano sempre impeccabili, anche se l’altoparlante è posizionato contro una parete.

Il basso è davvero fantastico! E’ rumoroso, è incisivo e profondo, una grande sorpresa per un diffusore multi-room di queste dimensioni. I suoni sotto i 50 Hz non escono, ma è il caso di tutti i diffusori compatti. La gamma media è molto ben definita, le voci sono molto chiare e soprattutto molto fedeli. Gli alti sono un po’ arretrati, ma possiamo fare qualche aggiustamento per rimediare. In ogni caso, non ci sono sibilanti, anche nella parte più alta dello spettro audio.

La potenza è perfetta, e non credo che ogni giorno riusciremo ad alzare il volume del suono a tutto volume. Anche al 70%, è abbastanza rumoroso per una piccola festa con gli amici. A piena potenza, è di oltre 85 decibel, che è alto per un altoparlante nomade. Anche al massimo, non c’è distorsione da notare, e il suono rimane davvero pulito. Non c’è aggressività nelle alte frequenze, il suono è piuttosto caldo, insomma, amiamo le prestazioni audio di questo diffusore!

 

Il verdetto: la mia opinione sul diffusore multiroom Libratone Zipp

Inizialmente, è più un altoparlante nomade che un altoparlante multi-ambiente. Ha l’aspetto e l’ergonomia per essere portata ovunque facilmente, ed è sicuramente un po’ meno di classe di alcuni modelli puramente sedentari. Tuttavia, ha così tante risorse che possiamo facilmente utilizzarne diverse per aggiungere il suono alla nostra casa.

La qualità della produzione è notevole. I materiali sono ben scelti, il montaggio è serio e le finiture a livello di un prodotto di alta gamma. L’utilizzo è molto piacevole, in particolare grazie alla superficie tattile che permette una gestione piuttosto completa dell’altoparlante. Ci dispiace che l’applicazione sia solo in inglese, ci vorrà un po’ di tempo perché i meno bilingui comprendano tutte le sottigliezze delle impostazioni.

Infine, è la performance audio che finalmente ci seduce. La potenza è sorprendente per un diffusore nomade compatto, e il controllo c’è, anche a tutto volume. Il basso colpisce bene ed è molto dinamico, e il resto dello spettro audio viene riprodotto con precisione e dettaglio. Insomma, il prezzo (da scoprire qui) è davvero molto corretto per questo Libratone Zipp, che non può deludere il suo acquirente. Potete farlo ad occhi chiusi e orecchie spalancate, non ve ne pentirete!

 

Vedi anche:

altoparlante multiroom Bose SoundTouch 10, altoparlante multiroom Yamaha WX-010, altoparlante multiroom Denon Heos 1

Libratone ZIPP MINI Altoparlante Wireless (360 °...
458 Recensioni
Libratone ZIPP MINI Altoparlante Wireless (360 °...
  • 360° FullRoom - la tecnologia acustica FullRoom trasmette le onde sonore in ogni direzione,...
  • Musica Multi-Room - Accoppia il tuo ZIPP o ZIPP MINI tra loro grazie alla tecnologia SoundSpace...
  • Personalizzazione - ad ognuno il suo, lascia che sia il tuo ZIPP a rappresentare il tuo stile,...
  • Connessione Internet - utilizza la funzione Spotify Connect o scarica in streaming la tua lista...
  • Audio streaming senza limiti